Comune di Lusia

Inaugurata la nuova biblioteca scolastica e celebrata la Giornata dei diritti dei bambini

Pubblicata il 20/11/2019

La mattinata odierna è stata ricca di inizitive per il plesso scolastico “La Fenice” di Lusia, per due motivi: la celebrazione dell’anniversario della Convenzione Onu dei diritti dei bambini e l’inaugurazione della nuova biblioteca scolastica. Nella prima parte della giornata, svoltasi nella palestra della scuola, gli alunni della primaria guidati dai loro docenti, hanno invitato tutti i loro compagni e le autorità presenti a ricordare e celebrare tramite alcune canzoni e filastrocche l’adozione della Convenzione dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, approvata dall’Onu il 20 novembre del 1989. La Convenzione comprende 58 articoli che stabiliscono che ogni bambino deve godere degli stessi diritti, senza eccezioni dovute a razza, colore, sesso, lingua, religione, opinioni politiche, stato sociale, e condizioni economiche. Presenti il sindaco di Lusia, Luca Prando, Giovanni Vianello, Presidente di Banca Adria Colli Euganei, il direttore della Filiale di Lusia Marco Mazzetto ed il Consigliere Simone Meneghini, la Dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo di Lendinara di cui fanno parte le scuole di Lusia, Laura Riviello, accompagnata da Annarosa Pizzo, Direttore Generale Servizi Amministrativi ed ancora l’assessore all’Istruzione del Comune di Lusia, Lorella Battistella, il vicesindaco Michele Bassani e l’ex Dirigente Scolastico del Comprensivo di Lendinara, Fabio Cusin. La seconda parte della giornata ha visto l’inaugurazione della nuova biblioteca scolastica, uno spazio dedicato agli alunni della primaria e della secondaria, fortemente voluto dal Comune di Lusia e da Banca Adria Colli Euganei. Il parroco di Lusia, Don Antonio Rossi, ha impartito la benedizione ai locali. La nuova biblioteca è uno spazio dove leggere e soprattutto, come ha detto la dirigente scolastica ai ragazzi, un luogo dove “non solo si legge e si studia ma soprattutto si viaggia con la fantasia”. L’aula della biblioteca è stata arredata con delle postazioni per la lettura ma anche con dei morbidi cuscini colorati per agevolare la consultazione dei testi sia per i più grandi che per i piccoli alunni. Anche all’inaugurazione della biblioteca i ragazzi della classe quinta hanno recitato alcune filastrocche sull’importanza e sul valore dei libri. Prossimamente, su suggerimento dell’Amministrazione Comunale – come ha ricordato l’Assessore Battistella, - l’Istituto comprensivo avvierà la formale procedura tramite richiesta al Prefetto, per l’intitolazione dell’aula biblioteca scolastica in ricordo di una alunna di Lusia prematuramente scomparsa. 
 


Facebook Twitter